Mimì vive e dipinge a Pavia, qui trasferitasi da Monza ed ancor prima da Milano, perché, sostiene lei, il rapporto umano nelle piccole città è "più vissuto". Ed è più che naturale una scelta del genere, per una persona nata e cresciuta in una città dalle proporzioni quasi identiche a quelle pavesi e monzesi, come può esserlo L'Aquila.
La sua produzione pittorica è ricca e varia nei temi, come si può ammirare nella ricca raccolta di oltre duecento opere, esposte lungo le pareti della sua luminosa abitazione. Purtroppo, i suoi quadri li cede con grande difficoltà, perché -dice lei- sarebbe come separarsi per sempre da un figlio. Infatti ceduto che fosse un quadro, il duplicato non le sarebbe più possibile, dipingendo lei unicamente sotto la spinta emotiva dell'ispirazione che, nella sua naturalità pittorica in lei insita e prepotente è per forza di cose unica.

Luciano Trudo
giornalista

  Dipinti   Sculture   Poesie  
     


Casa di campagna
Case
Chiesa
Corpo
Natale 1993